fbpx
Radio Mercato Centrale


3 September 2021

Mercato Centrale Milano al Fuorisalone con Suoni e forme metropolitane

Come suona Milano? Parte da un’indagine dell’impronta acustica della città l’evoluzione del progetto Radio Mercato Centrale curato da Alessio Bertallot. Con l’apertura di Mercato Centrale Milano la web radio lanciata nel 2016 si trasforma, diventando un’art-radio che dà voce allo “skyline sonoro” di Milano, ai suoi suoni iconici e alla sua impronta acustica, con l’obiettivo di portare nell’ascoltatore la consapevolezza che anche il suono è un elemento chiave dell’abitare e del vivere un luogo.

Partendo da questo concept, in occasione del FuoriSalone 2021 Mercato Centrale Milano ospita “Suoni e Forme Metropolitane”, un’opera visivo-sonora nata dall’incontro di Bertallot con l’artista e fotografo Maurizio Galimberti – famoso per i suoi mosaici fotografici di immagini scomposte e ricomposte, reinterpretate in serie – in collaborazione con il sound designer Roberto Vernetti e l’ingegnere Paolo Lupotto.

Il metodo di manipolazione dell’immagine di Maurizio Galimberti ha infatti molti punti di contatto con la sintesi granulare utilizzata per il campionamento, la riproduzione e la variazione dei suoni in serie. Nell’installazione fotografico-sonora “Suoni e Forme Metropolitane” i due metodi diventano complementari, realizzando due prospettive artistiche dello stesso soggetto: una nello spazio, l’altra nel tempo. Come le immagini del Duomo trovano movimento e ritmo, così gli elementi del paesaggio sonoro di Piazza Duomo – il coro, l’organo, le voci – vibrano e si trasformano. È un’opera sinestetica che realizza la visione di un topos di Milano fuori da ogni tipo di definizione.

Dal 4 al 10 settembre lo Spazio Fare, area eventi al primo piano di Mercato Centrale Milano, accoglie l’opera “Duomo gotico pungente”: un mosaico non solo visivo ma fatto anche di suoni e rumori urbani, capace di offrire esperienze acustiche diverse, a seconda dell’angolazione da cui lo si osserva. Martedì 7 settembre alle 19 saranno gli stessi autori a riflettere sul tema, raccontando la loro personale visione in un incontro aperto al pubblico.

 

X