fbpx
Radio Mercato Centrale

  • https://nr4.newradio.it:19407/stream

13 January 2022

Immigrazioni da leggere, appuntamento con Porto Seguro al Primo Piano

Lunedì 31 gennaio, nella Terrazza Tosca al Primo Piano, si terrà una presentazione di libri a cura della casa editrice Porto Seguro. L’appuntamento ruoterà attorno al tema dell’immigrazione, con la presentazione di tre libri moderata da Giovanni Avorgna della Cooperativa Il Girasole.

 

I libri che verranno presentati sono:

 

Io Elvis, immigrato albanese

Una vera storia, scritta in stile autobiografico da Elvis Dona: il racconto di un giovane che, partito dall’Albania, ha raggiunto l’Italia a bordo di un gommone. Dopo aver attraversato tutta l’Italia, Firenze è il punto di partenza per ricostruire una nuova vita, non senza ostacoli e momenti difficili da superare, tra cui il ricovero all’istituto manicomiale di Montelupo.

Elvis Dona è nato a Rreshen Mirdite, Albania, dove ha completato la scuola primaria e dell’ottavo anno. A Firenze si è diplomato al liceo artistico Leon Battista Alberti nel 2005, e si è diplomato poi al liceo dell’Accademia delle Arti per la scultura. Attualmente lavora a Firenze in una libreria.

 

Amore nero

Il libro di Rolando Nardini racconta la storia del giovane Kudus che, appena diciottenne, ha deciso di lasciare il suo Paese, la Nigeria, e i suoi affetti, per andare a cercare fortuna in Europa. Quella di Kudus è la storia di moltissimi altri migranti che, in cerca di migliori opportunità, attraversano il deserto per raggiungere la Libia, in attesa di imbarcarsi per raggiungere Lampedusa.

Nardini Rolando è nato a Prato nel 1961. Vive a Pistoia e lavora in una pizzeria. Con Porto Seguro Editore ha pubblicato Non è solo dolore, Non è lui e Sarà per sempre.

 

Il delitto delle Cascine

Nel suo libro, Lotar Sanchez Arcos racconta la storia di Lamin, giovane gambiano che vive in un centro di accoglienza a Firenze, il passaggio alla maggiore età e le insicurezze da affrontare in un Paese completamente diverso e lontano dalla sua terra. In questa fase della sua vita, Lamin deve affrontare anche la misteriosa scomparsa dell’amico Aboubacar, avenuta dopo il ritrovamento di un corpo nel parco delle Cascine.

Lotar Anibal Sanchez Arcos (1975) dopo aver studiato e lavorato nel mondo del teatro e della danza contemporanea, si dedica oggi a progetti socioeducativi, conducendo percorsi didattici nelle scuole e lavorando a Firenze nell’ambito dell’accoglienza a minori stranieri non accompagnati.

 

La casa editrice Porto Seguro è nata nel 2012 con la pubblicazione del primo libro, “Maledetta Primavera”, che si è rivelato un successo immediato, con la vendita di oltre duecentomila copie. Ad oggi, Porto Seguro pubblica libri di ogni genere, approcciandosi al mondo dell’editoria con l’idea di offrire maggiore spazio al giudizio del pubblico, con grande flessibilità dal punto di vista editoriale, senza mai penalizzare la sostanza o la qualità dei libri proposti.

 

L’evento è gratuito e aperto a tutti. Per info scrivere a info.firenze@mercatocentrale.it.

 

 

 

X