fbpx
Radio Mercato Centrale


Beppino Occelli

la Gastronomia

Fare gastronomia per Beppino Occelli non significa semplicemente manipolare le vivande ma impegnarsi ogni giorno a rispettare tutti gli elementi storici, culturali, tecnici e materiali che fanno parte dei cibi.
Torino rappresenta da secoli un intreccio tra storia e gusto, che ha avuto inizio con la casata reale sabauda. La città si pone come punto di partenza di un percorso antico, orientato verso Alba e il territorio delle Langhe – patrimonio dell’UNESCO – fino a giungere agli alpeggi di Valcasotto, proprio lì dove i reali amavano soggiornare nei mesi estivi, presso la loro tenuta di caccia. Beppino Occelli ha individuato e selezionato questa “rotta del gusto” per presentare al pubblico tutto il buono che questo angolo d’Italia ha da offrire.

Fare gastronomia per Beppino Occelli non significa semplicemente manipolare le vivande ma impegnarsi ogni giorno a rispettare tutti gli elementi storici, culturali, tecnici e materiali che fanno partedei cibi e che ne influenzano la preparazione, mantenendo sempre un corretto equilibrio tra tradizione e innovazione. Il lavoro di ricerca per produrre qualità impone l’utilizzo delle migliori materie prime: tra i punti di riferimento non mancano i presidi Slow Food della provincia Granda, che saranno proposti sempre e solo a seconda della disponibilità stagionale.
Nella sua bottega “La Gastronomia – Dalle Langhe agli Alpeggi” Beppino Occelli si fa ambasciatore del buon cibo ma ne rappresenta anche i produttori: ogni piatto si assaggia e si gusta con l’assoluta certezza che tutti i prodotti sono stati selezionati grazie all’esperienza e la conoscenza di Beppino Occelli. L’artigiano vuole dare voce alle eccellenze proposte in bottega e tutti i “produttori di buonezze” saranno presentati nel corso dell’anno al pubblico del Mercato Centrale Torin, dove racconteranno la loro storia personale attraverso i loro piatti, realizzati freschi ogni giorno nella cucina della bottega.

In bottega: salumi, formaggi, tartufo, carni, cioccolato, birra, distillati.

find out more...

Torino rappresenta da secoli un intreccio tra storia e gusto, che ha avuto inizio con la casata reale sabauda. La città si pone come punto di partenza di un percorso antico, orientato verso Alba e il territorio delle Langhe – patrimonio dell’UNESCO – fino a giungere agli alpeggi di Valcasotto, proprio lì dove i reali amavano soggiornare nei mesi estivi, presso la loro tenuta di caccia. Beppino Occelli ha individuato e selezionato questa “rotta del gusto” per presentare al pubblico tutto il buono che questo angolo d’Italia ha da offrire.

Fare gastronomia per Beppino Occelli non significa semplicemente manipolare le vivande ma impegnarsi ogni giorno a rispettare tutti gli elementi storici, culturali, tecnici e materiali che fanno partedei cibi e che ne influenzano la preparazione, mantenendo sempre un corretto equilibrio tra tradizione e innovazione. Il lavoro di ricerca per produrre qualità impone l’utilizzo delle migliori materie prime: tra i punti di riferimento non mancano i presidi Slow Food della provincia Granda, che saranno proposti sempre e solo a seconda della disponibilità stagionale.
Nella sua bottega “La Gastronomia – Dalle Langhe agli Alpeggi” Beppino Occelli si fa ambasciatore del buon cibo ma ne rappresenta anche i produttori: ogni piatto si assaggia e si gusta con l’assoluta certezza che tutti i prodotti sono stati selezionati grazie all’esperienza e la conoscenza di Beppino Occelli. L’artigiano vuole dare voce alle eccellenze proposte in bottega e tutti i “produttori di buonezze” saranno presentati nel corso dell’anno al pubblico del Mercato Centrale Torin, dove racconteranno la loro storia personale attraverso i loro piatti, realizzati freschi ogni giorno nella cucina della bottega.

In bottega: salumi, formaggi, tartufo, carni, cioccolato, birra, distillati.

the Shop

X